Lingua:

San Vito martire, patrono di San Vito Lo Capo, viene festeggiato in modo molto solenne il 15 del mese di giugno. E’ molto caratteristica la ricostruzione dello “sbarco” del santo: al tramonto, una barca, scortata dalla marineria locale, trasporta sulla spiaggia S. Crescenza, S. Modesto ed il piccolo San Vito . I tre sbarcano sulla battigia e vengono accolti da altri personaggi in costume da marinai, dando inizio ad un suggestivo spettacolo pirotecnico seguito da un partecipato corteo. Quest’ultimo porterà S. Crescenza, S. Modesto ed il piccolo San Vito nei pressi del Santuario. Il corteo si snoda tra le stradinee della cittadina alla presenza delle autorità civili e religiose sino al Santuario dedicato a San Vito.

La festa dura circa una settimana ed ogni anno diverte la cittadinanza con giochi tradizionali (tra i quali l’attesissimo gioco de “l’antinna a mare”),  musiche popolari (tipica è la tamburinata che, alle 6 del mattino, avvisa il paese che San Vito sta per arrivare) e spettacoli pirotecnici.